La nostra comunità religiosa appartiene all’antico Ordine dei Frati Minori Conventuali, che vive la regola di San Francesco e ne attualizza costantemente il carisma. Tra i frati francescani siamo riconoscibili, oltre per il cordone bianco con i tre nodi, simbolo dei voti religiosi, per l’abito color nero o grigio.
La comunità è attualmente composta da nove frati, di cui sei sacerdoti, un diacono permanente e un fratello religioso.

Noi frati Minori Conventuali nel mondo siamo circa quattromila, distribuiti in diverse province religiose. La nostra comunità appartiene alla Provincia Italiana di Sant’Antonio di Padova, nata dalla fusione tra la Provincia Patavina di Sant’Antonio e la Provincia Bolognese, avvenuta nel 2013.
Il nostro Ordine religioso custodisce la memoria e il corpo di san Francesco nella Basilica di San Francesco e Sacro Convento di Assisi e di Sant’Antonio di Padova nella Basilica del Santo.
Nei conventi della Provincia ci dedichiamo al servizio pastorale tradizionale, anche attraverso numerose parrocchie, alla cultura (Istituto teologico S. Antonio Dottore, Centro Studi Antoniani, Centro Dantesco), alla cura delle persone in difficoltà con centri e opere a carattere sociale, come il Villaggio Sant’Antonio di Noventa Padovana e la Comunità San Francesco di Monselice, alla pastorale giovanile con proposte come il Villaggio San Francesco di Badia Prataglia (Passo Mandrioli), alla pastorale vocazionale e alla formazione dei giovani frati.
I frati della Provincia religiosa hanno aperto conventi e missioni anche in Francia e Belgio, Portogallo, Cile, Argentina, Uruguay, Brasile Ghana e Indonesia.