Giovedì santo

lavanda_piedi_evid

 

Nell’Ultima cena, dopo aver lavato i piedi agli apostoli, Gesù istituisce l’Eucaristia e il sacerdozio e ci lascia il “comandamento nuovo” dell’amore reciproco.
Il giovedì santo ricordiamo questo evento nella S. Messa In Coena Domini alle ore 18.00. Durante questa celebrazione non si confessa.
La mattina celebrazione dell’Ufficio di Letture e delle Lodi alle ore 7.00.
Non ci sono altre celebrazioni, ma in cattedrale l’Arcivescovo presiede la S. Messa Crismale alle 9.30, concelebrata dai sacerdoti della nostra diocesi. Viene consacrato l’olio che servirà per la celebrazione dei sacramenti del Battesimo, della Cresima, dell’Ordine, dell’Unzione degli infermi.
La sera, dalle ore 21.00, è possibile sostare per un’ora di adorazione all’altare della Reposizione (Cappella Muzzarelli).